Quindi ho avuto un momento di follia e mi sono tagliato i capelli ...

Ad essere onesti, un paio di forbici da cucina e una preghiera lol. Ho appena tagliato a poco a poco - allungo gli strati di quanto voglio che siano e procedo verso l'alto. Puoi sempre togliere di più, ma aggiungere che non succederà. Mi divido i capelli a metà e li porto in avanti per assicurarmi che siano uniformi. In tutta onestà, ho tenuto d'occhio la maggior parte.

Risposte

08/03/2021
Baryram Urlanza
Mi tagliavo le punte da solo quando i miei capelli erano MOLTO più lunghi e non indossavo i miei ricci naturali. Non so cosa mi sia preso. Penso che fosse sapere che avevo bisogno di un taglio perché le mie estremità erano brutte e che se non lo avessi fatto ora, avrei continuato a evitarlo. Bene, questo e una naturale sfiducia nei confronti degli stilisti dopo che mi hanno incasinato i capelli così tante volte. Circa a metà, mi sono già pentito di aver perso la lunghezza, ma so che sarà per il meglio nel lungo periodo ... si spera.
08/03/2021
Alena Harbough
Per niente pazzo! Faccio ricci da oltre un anno e da allora non ho più avuto un taglio professionale. Ho sempre tagliato il mio a casa. Investirei in un paio se tagliassi i capelli, le avessi acquistate da Sally per $ 20. Inoltre ci sono un sacco di video di YouTube su come darti un taglio riccio (il mio preferito è di youtuber alabastershelf) se vuoi tagliarlo di nuovo in futuro. Sembra fantastico però!
08/03/2021
Slayton
Ho fatto lo stesso circa due settimane fa, i miei capelli erano lunghi fino all'ombelico e li ho tagliati a circa due pollici sotto la spalla. L'ultima volta che ho avuto i capelli corti è stato più di sette anni fa, quindi è molto strano. Devo chiedere, però, tagliarsi i capelli non sembra uno strano tipo di terapia o sono solo io? Non so spiegarlo a parole, ma tagliarmi i capelli mi fa sentire così bene come se mi stessi liberando delle cose brutte della mia vita in qualche modo sbarazzandomi di parte dei miei capelli hahaha
Gaither
> Non è un prodotto dell'evoluzione, piuttosto è un sottoprodotto. Innaturale e imprevisto come la coscienza umana. Un'aberrazione.No non lo è. Non so da dove ti sia venuta questa idea. La nostra capacità di empatia è assolutamente qualcosa che abbiamo evoluto. Non è un sottoprodotto, è assolutamente essenziale per le strutture sociali che abbiamo sviluppato e di cui abbiamo beneficiato....

Lascia una recensione